Antonio Verdone – Daniela Cantarini

oboe - pianoforte

Quello che andrà in scena sulle tavole del Teatro Comunale “Umberto Giordano” di Foggia mercoledì 15 maggio sarà l’ultimo concerto prima della pausa estiva della stagione concertistica numero 49 degli Amici della Musica di Foggia: una tranche di proposte culturali che, compresa quella a cui si è appena accennato, consta di 11 appuntamenti capaci di mescolare linguaggi musicali sempre diversi e di alternare a musicisti di affermata maestria giovani talenti davvero promettenti, nel pieno rispetto dello spirito che anima il sodalizio foggiano da quasi cinquant’anni.

Per salutare il loro pubblico e dare appuntamento al 15 ottobre, data in cui la stagione riprenderà con un sontuoso concerto Beethoveniano, gli Amici della Musica ospiteranno la pianista Daniela Cantarini e l’oboista Antonio Verdone.

Ricco, e stilisticamente coerente, il programma che vedrà impegnati i due musicisti. Si partirà con la Sonata per oboe e pianoforte di Francis Poulenc, per proseguire con la Suite Bergamasque per pianoforte di Claude Debussy; sarà quindi il momento dell’impegnativa Fantasie Italienne per oboe e pianoforte di Eugène Bozza, che alterna severità e scioltezza e rappresenta un autentico banco di prova per i pianisti e oboisti di tutto il mondo. Dopo un intervallo, la seconda parte proporrà la dolcissima Sonata per oboe e pianoforte di Camille Saint-Saëns, la Sonatina per pianoforte di Maurice Ravel, e la conclusione del concerto sarà affidata alla Sonata per oboe e pianoforte di Henri Dutilleux.